CO.ME.TA. punta sul marchio Juki [SIMAC 2018]L’azienda italiana, di Montegranaro per la precisione, scommette sul brand giapponese per conquistare nuovi mercati strategici.

Mar 15, 2018
Posted in: , Tecnologia

cometaDopo tanti anni in cui CO.ME.TA. ha sviluppato le proprie macchine appoggiandosi al marchio Dürkopp Adler, ora porta la sua gamma per la pelletteria e la produzione di borse sotto l’egida del marchio Juki.

Un brand giapponese che sta riscuotendo molto successo sia sulla piazza Statunitense che su quella Asiatica, mercati su cui CO.ME.TA. punta con decisione. Juki è un marchio presente sul mercato già da molto tempo, ben conosciuto, che però non ha mai proposto nel suo catalogo, prima d’ora, macchine specifiche per la cucitura di borse.

«Siamo i primi – specificano in CO.ME.TA. – a utilizzare il marchio in tal senso e i risultati stanno già arrivando».

simboliniTra le macchine di punta che entrano a far parte di questa operazione anche la VBO. Un modello di enorme successo, la cui produzione è aumentata del 100% nell’ultimo anno. Il motivo? «È la macchina perfetta per cucire il tipo di modelleria più in voga nelle ultime stagioni: borse in forma e borse rigide che non permettono di movimentare il manufatto per effettuare le cuciture, ma necessitano di una macchina che presenti un braccio oscillante».

La VBO è ora una macchina a triplice trasporto, upgrade che ha migliorato al massimo la qualità del punto effettuato.

CO.ME.TA., tra i più importanti costruttori di macchine per cucire per l’industria della calzatura, della pelletteria e della confezione, presenterà una grande novità il prossimo ottobre: «Un prodotto unico a livello mondiale».

Potrebbe interessarti anche
Le nanotecnologie al servizio della moda

Le nanotecnologie al servizio della moda

Motta Alfredo Iberia presenta le nuove pelli shearling double face idrorepellenti, frutto del risultato di un lavoro di ricerca da sempre fulcro della filosofia aziendale

L’Open Week 2018 Galli/Overmec

L’Open Week 2018 Galli/Overmec

Nata nel 1979 da un’idea di Emilio Galli, la Galli Spa è oggi un’azienda leader nel settore della progettazione e produzione di macchine per la pelletteria, una realtà che è diventata un punto di riferimento, a livello mondiale, in quanto a precisione e tecnica

OMAC punta su automazione e cura del dettaglio  [SIMAC 2018]

OMAC punta su automazione e cura del dettaglio [SIMAC 2018]

Una tagliatrice automatizzata così come la stazione di lavoro per incollaggio o la timbratrice pneumatica. Molte le novità presentate durante Simac.